Blog

Street Food: è solo cibo di strada dall'anima rock'n roll

Street food, ovvero cibo di strada è molto più di una moda, è una continua trasformazione di storia, cultura, tradizioni e sapori antichi. Il cibo di strata non è solo una fonte veloce di sostentamento ma dietro c’è una cultura profonda e radicata nei secoli.

Per definizione il cibo di strada, in inglese: street food, è costituito da quegli alimenti, bevande incluse, già pronti per il consumo che sono venduti soprattutto in strada o in altri luoghi pubblici come mercatini o fiere,  da commercianti ambulanti su un banchetto provvisorio, o furgoni o carretti.

Se pensate che lo street food sia qualcosa di nuovo, nato negli ultimi anni, vi sbagliate di grosso! Lo street food è sempre stato fondamentale già per i pellegrini, mercanti e viaggiatori del vecchio mondo che percorrevano le strade già ai tempi dell’Antica Roma consumanto i loro pasti in piedi, velocemente, sostando in locali che affacciavano sulla strada. 

Il legame cibo-strada è stato un fondamentale capitolo del modo di nutrirsi ma soprattutto perché la strada è essa stessa un veicolo di diffusione delle abitudini alimentari in quanto lungo la strada non viaggiano solo gli uomini, ma le loro idee e i costumi, le pratiche e soprattutto i gusti. I Romani ne fecero un vanto tanto che gran parte della popolazione consumava i pasti in piedi, velocemente, ma se ne hanno notizie sin dall’antico Egitto, dalla Grecia. Il cibo da strada si è evoluto pian piano, di pari passo alla società:  come a Parigi, i pâtés farciti con carne o verdure, daranno addirittura origine a ricette tipiche  come i timballi e le varie torte salate. Il pesce fritto venduto al porto di Alessandria d’Egitto, invece, la ritroveremo in Inghilterra con il famoso Fish & Chips. Ma pensate solo alla nostra pasta, di origine araba, che come la conosciamo è nata e venduta per strada nelle vie di Napoli.

Oggi il cibo di strada è entrato nei ristoranti e viceversa, come gli hamburger e basta pensare ad alcuni chef stellati che aprono catene street food. Certo è che la maggior parte dei prodotti tipici trasformati in street food profumano di tradizione, di storia, di abitudini di un temp e di piatti poveri... anche se oggi a volte li ritroviamo in versioni gourmet e a prezzi tutt’altro che bassi.

Insomma un’invenzione, quella dello street food, antica ma ancora attualissima però non lasciatevi ingannare dal trend che si è sviluppato recentemente e dal fatto che improvvisamente il cibo da strada è diventato chic. Questo cibo dall'anima profondamente rock, esiste praticamente da sempre e continuerà ad evolversi legando assieme tradizione, cultura e sapori di qualsiasi parte del mondo. 

Noi proprio il weekend appena passato siamo stati ad Arezzo ai Mercatini dal Mondo, dove oltre a moltissime tipologie di cibo di strada (messicano, mediterraneo, isdraeliano, nord europeo, est europeo, sud americano, etc.) abbiamo scoperto prodotti tipici, spezie e altro ancora. Amici food rockers, il consiglio che vi diamo è quello di seguire fiere, mercatini ed eventi street food perché non sono solo cibo di strada ma anche cultura sia essa vicina che lontana, e siamo sicuri che potete scoprire sempre cose nuove.

Lascia un commento

* Campo obbligatorio. La tua email non verrà pubblicata.

Contattaci

Per cucina a domicilio, informazioni, consulenza e collaborazioni scrivi a hello@foodnrock.com

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ricette e novità tramite e-mail.

Follow Us On Instagram

Seguici su Instagram